5 days in Ireland

Ho appena trascorso un lungo weekend (da giovedì a lunedì) in Irlanda.

Il motivo del viaggio era, in realtà, una gara di trail running (Mourne Skyline Trail) in Nord Irlanda a cui si era iscritto il mio compagno Flavio insieme a 2 suoi compagni di squadra.

Approfittando di questo appuntamento, abbiamo organizzato un viaggio che si è rivelato molto divertente ed interessante.

ENGLISH VERSION

I have just had a long weekend (from thursday to monday) in Ireland.

The reason for my trip was a trail running race (Mourne Skyline Trail) in Northern Ireland for my partner and 2 friends.

Continua a leggere…

Annunci

Running for dummies

🇮🇹 Se 4/5 anni fa mi avessero detto che avrei iniziato a correre, non ci avrei creduto. E invece, da circa 3 anni, complice il desiderio di rimettermi un po’ in forma, anch’io sono una runner.

image

🇬🇧 I have been running for 3 years. It’s incredible.

Continua a leggere…

Mantenere le buone abitudini in viaggio

In questo periodo, come alcuni di voi, sono in vacanza 😊

Ho trascorso 5 bellissimi giorni a Londra e adesso sono al mare sulla riviera romagnola 😁

Uno dei problemi che mi sono posta prima di partire è stato:

Come faccio a mantenere le mie buone abitudini, faticosamente acquisite, anche in viaggio?

Ebbene, non ci sono sempre riuscita e ora cerco di recuperare… Ecco com’è andata finora.Continua a leggere…

E… movimento sia!

Perdere peso abbinando un piano alimentare equilibrato al movimento fisico… proviamoci!

running1Come ho scritto nel post precedente ‘E …nutrizionista sia!‘, da circa una settimana sto seguendo un piano alimentare sano ed equilibrato allo scopo di perdere peso.

Al fine di raggiungere questo obiettivo, però, la nutrizionista a cui mi sono rivolta (e anche tutti i libri degli esperti che ho letto) consiglia di svolgere anche attività fisica. Come dice la mia amica Francesca, la perdita di peso è determinata per il 70% dalla dieta e per il 30% dall’attività fisica.

Quel 30% però è molto importante perché quando il corpo è a dieta, ricevendo meno cibo, rallenta il proprio metabolismo. Questo processo, se non è particolarmente rilevante all’inizio della dieta (momento nel quale infatti si riesce a perdere peso più facilmente), lo diventa a poco a poco ed è anche per questo motivo che, successivamente, la perdita di peso diventa sempre più difficile.Continua a leggere…

Marco Bianchi e Food and wellness 2015

Domenica bellissima giornata a MIlano Food and Wellness #milanofw15, la 2 giorni su salute e benessere promossa da Marco Bianchi.

11401031_1136984262995009_1892146655168712302_n

Io e la mia amica Cristina siamo arrivate alle 9:00 alla Triennale di Milano pronte per la nostra corsetta di 5 km all’interno di Parco Sempione.

A poco a poco sono arrivate tutte le altre partecipanti (per la maggior parte donne) e, dopo i selfie di rito, (Marco Bianchi è davvero sempre disponibile ad esaudire le richieste dei fan), alle 9:40 circa siamo partiti.

Continua a leggere…

28 marzo – consiglio n.28

glam2828th TESTA ALL’ARIA APERTA

Sì, fa freddo, ma 20 minuti di aria fresca in natura possono renderti più felice. E no, un blitz veloce per negozi non è la stessa cosa.

PS di GTFB: D’accordissimo. Ad esempio, quando corro (e cerco di farlo 3/4 volte alla settimana) preferisco farlo sui sentieri nei parchi piuttosto che in città. Il beneficio che ne traggo è infinitamente maggiore!

ULTRABERICUS… ovvero 65 km di trailrunning!!!

Questo weekend sono stata a Vicenza. Ho accompagnato alcuni amici che correvano una gara di 65 km che si snoda per i colli Berici e che è chiamata Ultrabericus.

La 5^ edizione si è svolta ieri e i partecipanti erano più di 1000.

Correre 65 km è davvero da pazzi, a pensarci bene.

Cosa muove questi runner? Ne conosco alcuni molto da vicino e posso dire che spesso non hanno grandi trascorsi sportivi alle spalle, solo alcuni di loro arrivano da altre discipline.

Per qualcuno, la corsa è stato un inaspettato punto di arrivo (o forse no) dopo una vita di eccessi. E’ come se, ad un certo punto, corpo e mente avessero capito che era ora di smettere e di prendersi un po’ più cura del proprio benessere.

Ad esempio, uno dei nostri eroi, dal fumare quasi 2 pacchetti di sigarette al giorno, ha iniziato a sostituire il fumo con una corsetta. Il primo giorno dopo la decisione di smettere di fumare, è uscito di casa per correre 2 volte nello stesso giorno per distogliere il pensiero dal desiderio di accendersi sigarette.

Le prime volte, queste corsette duravano 10 o 15 minuti ora, dopo 4 anni e 20 kg in meno, durano anche più di 10 ore!

Anch’io ho iniziato a correre per perdere i kg di troppo e, se all’inizio 30 minuti mi sembravano molti, ora riesco a correre più di 2 ore e, cosa ben più importante, ho scoperto quanto ci si sente bene dopo.

Le endorfine entrano in circolo, i muscoli si rilassano, subentra la stanchezza ma con essa anche il benessere.

Ho ancora diversi kg da eliminare ma ho scoperto un modo meno frustrante della sola dieta per toglierli. 🙂

Correndo all’aria aperta, inoltre, si fa anche il pieno di vitamina D, che ha proprietà anticancerogene.

All’inizio della gara di ieri, lo speaker ha detto ai partecipanti: ‘Vi tremeranno le gambe come ai bambini all’ingresso di Eurodisney.’ In quest’esempio c’è tutta l’ansia ma anche il desiderio che atleti del genere provano di fronte a quella che è davvero un’avventura, non solo una corsa o una gara ma un vero e proprio viaggio.

6b263a3462b52bfee03b55c8fd449bd5

PRIMA DELLA PARTENZA

ultra

3,2,1…!

ultrabercsaba    ultracsaba

IL VINCITORE NEMETH CSABA

ultraberic

 MENTRE GLI ALTRI CORRONO… SPRITZ A VICENZA|

boifava

LA PRIMA DONNA: FEDERICA BOIFAVA